L’anima non può diventare più santa a meno che non sia disposta a cercare di diventare più umile

"Quando comprendete che una santità più profonda dipende da un'umiltà più profonda, è allora necessario esplorare i modi con i quali mancate all'umiltà"
11 marzo 2021 – Ancora una volta, io (Maureen) vedo una Grande Fiamma che ho conosciuto essere il Cuore di Dio Padre. Egli dice:

Dio Padre“Quando comprendete che una santità più profonda dipende da un’umiltà più profonda, è allora necessario esplorare i modi con i quali mancate all’umiltà. La superbia è l’opposto dell’umiltà. Pertanto, l’anima che vuole crescere in santità ha bisogno di scoprire le aree di superbia nella sua vita. La superbia si basa sempre sul disordinato amore di sé. Ciò può essere dimostrato col mettersi al primo posto – gli altri all’ultimo. La superbia ama i riflettori e prospera nel darsi auto-importanza. La superbia si presenta con l’avere tutte le risposte o con la preoccupazione di come gli altri la considerano.

“Ora, dovete capire, che muoversi più profondamente nella santità richiede un grande sforzo del libero arbitrio. Le scelte del libero arbitrio devono sottomettersi costantemente al pensiero, alla parola o all’azione più umile. Questa scelta di santità più profonda deve essere sostenuta con molte preghiere richiedenti l’aiuto del Cielo. L’anima non costruirà mai una “casa” più solida della santità personale senza l’aiuto del Maestro Carpentiere – Me. Invio la grazia necessaria attraverso il Cuore della Madre Santa*.”

“L’anima non può diventare più santa a meno che non sia disposta a cercare di diventare più umile. Essa può raggiungere una umiltà più profonda soltanto attraverso l’illuminazione della preghiera. Una santità più profonda è il frutto di un più profondo Santo Amore (Holy Love )  nel cuore.”

Leggi 1 Corinzi 13:4-7,13+ La carità è paziente, è benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell’ingiustizia, ma si compiace della verità. Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta… Queste dunque le tre cose che rimangono: la fede, la speranza e la carità; ma di tutte più grande è la carità!
*La Beata Vergine Maria
 

 

 
 

 

 
  • Ero all’Adorazione in una chiesa del vicinato e la Madonna improvvisamente era al fianco dell’Ostensorio – Non volgeva mai le spalle a Gesù nel Santissimo Sacramento. Aveva un rosario dai grossi grani tra le mani e pensai: Sono l’unica a vederla?
  • Giunge Gesù… trae un diamante dalla ferita al suo fianco e dice… “Figlia, questo gioiello che è ricoperto dal Sangue e l’Acqua del vostro Gesù, nato Incarnato, è questa Missione stessa. Anche se molti possono sfidarla, competere con essa e non crederci, Io la sostengo attraverso il Potere e la Protezione del Mio Sangue Prezioso”. ...
  • San Teresa di Lisieux, San Pio da Pietrelcina e San Michele Arcangelo sono i Santi Patroni del Ministero del Santo Amore  (Holy Love Ministries)