Se vivete nella Verità, non sarete capaci di portare rancore

"Scrutate i vostri cuori e assicuratevi che non ci sia nessuna mancanza di perdono in essi"
24 novembre 2020 – Ancora una volta, io (Maureen) vedo una Grande Fiamma che ho conosciuto essere il Cuore di Dio Padre. Egli dice:

Dio Padre“Se vivete nella Verità, non sarete capaci di portare rancore. La Verità dell’obbedienza ai Miei Comandamenti vieta di tenere nei vostri cuori qualsiasi rancore gli uni verso gli altri. Questo è uno spirito imbronciato che si oppone al Santo Amore. Vi dico in tutta Verità, il Purgatorio ospita molte anime che non perdonarono nelle loro prove terrene. I Miei Comandamenti proibiscono tutto ciò che trasgredisce le Leggi dell’Amore – Amatemi sopra ogni cosa e il vostro prossimo come voi stessi. Scrutate i vostri cuori e assicuratevi che non ci sia nessuna mancanza di perdono in essi.”

“Ricordate, la vostra esistenza terrena è un terreno di prova per il vostro diritto ad essere con Me in Paradiso.”

Leggi 1 Giovanni 3: 18-24 + Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma coi fatti e nella verità. Da questo conosceremo che siamo nati dalla verità e davanti a lui rassicureremo il nostro cuore qualunque cosa esso ci rimproveri. Dio è più grande del nostro cuore e conosce ogni cosa. Carissimi, se il nostro cuore non ci rimprovera nulla, abbiamo fiducia in Dio; e qualunque cosa chiediamo la riceviamo da lui perché osserviamo i suoi comandamenti e facciamo quel che è gradito a lui. Questo è il suo comandamento: che crediamo nel nome del Figlio suo Gesù Cristo e ci amiamo gli uni gli altri, secondo il precetto che ci ha dato. Chi osserva i suoi comandamenti dimora in Dio ed egli in lui. E da questo conosciamo che dimora in noi: dallo Spirito che ci ha dato.
 

 

 
 

 

 
  • Ero all’Adorazione in una chiesa del vicinato e la Madonna improvvisamente era al fianco dell’Ostensorio – Non volgeva mai le spalle a Gesù nel Santissimo Sacramento. Aveva un rosario dai grossi grani tra le mani e pensai: Sono l’unica a vederla?
  • Giunge Gesù… trae un diamante dalla ferita al suo fianco e dice… “Figlia, questo gioiello che è ricoperto dal Sangue e l’Acqua del vostro Gesù, nato Incarnato, è questa Missione stessa. Anche se molti possono sfidarla, competere con essa e non crederci, Io la sostengo attraverso il Potere e la Protezione del Mio Sangue Prezioso”. ...
  • San Teresa di Lisieux, San Pio da Pietrelcina e San Michele Arcangelo sono i Santi Patroni del Ministero del Santo Amore  (Holy Love Ministries)